Eventi

Le case dei genovesi.

a cura di Francesco Forniarchitetto

 « Se gli architetti che hanno costruito Genova avessero avuto spazio, se avessero potuto abbandonarsi alla fantasia e senza ostacoli ai loro capricci, non avrebbero potuto trovare le infinite risorse e la multipla varietà di motivi, di disegni e disposizioni ai quali la facciata dei loro palazzi deve un’originalità di carattere, e che introduce in ogni anfratto l’inatteso della grandezza. » Lous Enault

 

Un excursus attraverso i secoli che hanno visto sorgere i più interessanti esempi di Architetture private a Genova. Un viaggio che parte dai palazzi Alessiani del ‘500, comprende le ville di Coppedè dell’800 e arriva alle case di Daneri del ‘900. I tre Architetti che hanno maggiormente influenzato il modo di abitare genovese, cristallizzando la storia e la cultura del ceto economico e politico che ha governato la città.

 

In questo terzo incontro gli Industriali di fine Ottocento come Signori Medievali comandano eserciti di operai e abitano castelli

 

 

E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE